I nuovi Incentivi per i Pannelli Solari-Fotovoltaici, Quinto Conto Energia

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012 numero 159 il d.m. del 5 luglio che disciplina gli incentivi del cosiddetto “quinto conto energia“. Le nuove tariffe incentivanti, sia per il fotovoltaico che per le altri fonti di energia, entreranno in vigore a partire dal 27 agosto 2012, in virtù del raggiungimento della soglia di 6 miliardi di euro di incentivi previsti dal vecchio conto energia.

Si cambia radicalmente rispetto al vecchio quarto conto energia. Le tariffe vengono spezzate in due componenti. La prima, chiamata “omnicomprensiva“, retribuisce l’elettricità prodotta dai pannelli fotovoltaici e ceduta in rete. La seconda, chiamata “premio sull’energia consumata in sito” concede un incentivo per l’elettricità consumata dal proprietario.

In pratica, la tariffa omnicomprensiva si presenta come una sorta di acquisto dell’energia elettrica prodotta sul posto. Viceversa, il premio per l’autoconsumo è, appunto, un “premio”, perché l’energia è consumata per intero dall’utente e non venduta e si somma al risparmio per la mancata spesa per la bolletta che grossomodo si stima attualmente in 22 centesimi di euro a kWh (o, se vogliamo 220 euro a MWh), ma che è destinato probabilmente a crescere nel tempo, dato l’incremento costante dei costi dell’energia.

Le nuove tariffe del quinto conto energia:

Potenza (kW)

Su edifìci

 

 

Tariffa omnicomprensiva

Tariffa premio (*)

Da  1 a 3

208

126

Da 3 a 20

196

114

Da 20 a 200

175

93

Da 200 a 1.000

142

60

Da 1.000 a 5.000

126

44

Oltre 5.000

119

37

IMPIANTI CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE

Potenza (kW)

Tariffa omnicomprensiva

Tariffa premio (*)

Da lazo

288

180

Da 20 a 200

276

174

Oltre 200

255

153

(*)= sull’energia consumata sul posto.

Premi agli incentivi: anche qui, come nel quarto conto energia, ci sono dei premi alle tariffe incentivanti se i moduli fotovolatici sono prodotti in Europa e per la rimozione di tetti in Eternit o Amianto. In quest’ultimo caso si ha diritto:

– 30 €/MWh se la potenza e’ non superiore a 20 kW e 20 €/MWh se la potenza e’ superiore a 20 kW, qualora entrino in esercizio entro il 31 dicembre 2013;
– 20 €/MWh se la potenza e’ non superiore a 20 kW e 10 €/MWh se la potenza e’ superiore a 20 kW, qualora entrino in esercizio entro il 31 dicembre 2014;
– 10 €/MWh se la potenza e’ non superiore a 20 kW e 5 €/MWh se la potenza e’ superiore a 20 kW, qualora entrino in esercizio successivamente al 31 dicembre 2014.

Non cambia la durata delle tariffe incentivanti, 20 anni, e ancora una volta vengono riconosciuti premi per i pannelli fotovoltaici integrati architettonicamente.

Il testo integrale è consultabile sul sito della Gazzetta Ufficiale 10 luglio numero 159, supplemento ordinario.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *