Incentivi Pannelli Fotovoltaici nel 2012

Anche per il 2012 sono previsti gli incentivi sulla produzione di energia elettrica da fotovoltaico. Il quarto conto energia pubblicato in G.U. numero 109 del 12-5-2011 disciplina la remunerazione che scenderà nel secondo semestre 2012 e successivamente, in maniera proporzionale ogni sei mesi, anche a partire dal 2013 e fino al 2016, ultimo anno utile.
Gli incentivi sono ventennali. Il Gse, gestore dei servizi energetici, liquida ogni anno tramite accredito sul conto corrente l’inporto secondo questa tabella:

impianto entrato in funzione entro il primo semestre 2012:
-0,274 euro per ogni kw prodotto per sistema fotovoltaico su edificio, con potenza compresa tra 1 e 3 kwp, 0,24 euro se installato altrove;
-0,247 euro per ogni kw prodotto per sistema fotovoltaico su edificio, con potenza compresa tra 3 e 20 kwp, 0,219 euro se installato altrove;
-0,233 euro per ogni kw prodotto per sistema fotovoltaico su edificio, con potenza compresa tra 20 e 200 kwp, 0,206 euro se installato altrove;
-0,224 euro per ogni kw prodotto per sistema fotovoltaico su edificio, con potenza compresa tra 200 e 1000 kwp, 0,172 euro se installato altrove;
-0,182 euro per ogni kw prodotto per sistema fotovoltaico su edificio, con potenza compresa tra 1000 e 5000 kwp, 0,156 euro se installato altrove;

impianto entrato in funzione entro il secondo semestre 2012:
tenendo d’occhio la tabella del primo semestre vanno sostituiti rispettivamente questi importi:
-0,252; 0,221
-0,227; 0,202
-0,214; 0,189
-0,202; 0,155
-0,164; 0,140

Esempio calcolo somme guadagnate attraverso gli incentivi 2012 del conto energia:
un impianto da 3 kwp, installato su tetto di edificio con esposizione ottimale (sud-sud/est) e senza ombre può produrre circa 3300-3500 kw l’anno in Nord Italia, 3800-4000 kw in Centro Italia e 4200-4500 kw in Sud Italia.
Se installato quindi entro il primo semestre 2012, calcolando una media di produzione di 4000 kw guadagneremo 1096 euro l’anno (0,274 * 4000). A questa somma va aggiunto il risparmio di corrente elettrica che autoproduciamo e consumiamo durante il giorno (al netto di quella che acquistiamo la notte) calcolabile in 500 euro l’anno (dipende dai consumi e dalla fascia oraria di massimo utilizzo).

Premi sugli incentivi:
se i pannelli solari fotovoltaici vanno ad integrarsi architettonicamente con l’edificio, (leggere questa guida su cosa si intende per l’integrazione architettonica) attraverso ad esempio tegole fotovoltaiche la remunerazione per kw prodotto è maggiore:
-0,418 euro (primo semestre 2012), 0,410 euro (secondo semestre 2012) per impianti con potenza compresa tra 1 e 20 kwp
-0,380 euro (primo semestre 2012), 0,373 (secondo semestre 2012) per impianti con potenza compresa tra 20 e 200 kwp
-0,352 euro (primo semestre 2012), 0,345 (secondo semestre 2012) per impianti con potenza superiore a 200 kwp.

Impianti fotovoltaici su terreni agricoli:
novità nel 2012: non può essere utilizzato più del 10% del terreno per l’installazione dei pannelli. Anche in questo caso il Gse ha pubblicato tutte le novità consultabili a questo sito, articolo 3.7.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *