Pannelli Solari Fotovoltaici Cinesi, Prezzi low cost

L’industria del solare cinese è una delle più grandi al mondo tanto che 5 dei maggiori produttori di pannelli solari sono made in Cina. Nel 2005 il grado di penetrazione di questi prodotti low cost era pari quasi allo zero percento, nel 2011 invece arrivano a sfiorare il 50% di penetrazione sul mercato, in pratica 1 pannello su 2 nel mondo è cinese. L’espansione è dovuta principalmente a due fattori: il supporto del governo ed il basso costo della mano d’opera.

Trinasolar, azienza cinese di pannelli fotovoltaici, sta insidiando la vetta dei maggiori produttori occupata dagli americani di Suntech che a questi ritmi saranno spodestati molto presto.

Come detto i prezzi dei pannelli solari cinesi fanno la differenza. Costano di meno, anche di un 20-30% rispetto ai concorrenti, siamo arrivati quasi ad 1 euro per watt per il solo modulo fotovoltaico. Qualitativamente siamo più bassi rispetto a marche come Suntech, Sanyo, Sharp ma nella fascia medio-bassa fanno bella figura.
Chi compra pannelli solari cinesi non può godere però dell’ incentivo del 10% per il made in Europe del conto energia, anche se basta che alcuni componenti siano fatti in Ue per avere le certificazioni e molti moduli cinesi ce l’hanno. Le garanzie dei prodotti sono il linea con quelli europei o americani, ovvero 10 anni sul prodotto, 12 anni sul 90% di potenza del modul, 25 anni sull’ 80 percento.

Diamo ora un’occhiata alle migliori marche di pannelli solari fotovoltaici cinesi i cui prezzi oscillano tra 1 e 1,5 euro per watt:

Yingli Green Energy: si tratta di una delle più antiche aziende produttrici di pannelli solari cinesi. Si sta espandendo rapidamente ed ha una delle strutture più low cost in questa industria.Yingli è stata anche sponsor di calcio in Europa ed è ha prodotto una nuova linea ad alta efficienza “Panda” Solar Panels (i moduli da 265 watt arrivano al 16,2% di efficienza).Yingli è il secondo più grande produttore di pannelli solari in Cina.

Trina Solar: come detto sta insidiando il primo posto a Suntech come maggior produttore di pannelli solari. Ha uffici di rappresentanza anche in Italia, il suo modulo a 245 watt raggiunge il 15% di efficienza. Qui le caratteristiche tecniche dei moduli fotovoltaici Trina Solar.

Hanwha Solar One : è stata recentemente acquisita dal gruppo sudcoreano Hanwha e prima era conosciuta con il nome Solrfun. Ha uffici a Milano (tel. 02 6436178). Pannelli molto economici e low cost hanno probabilmente la resa minore con un 14,7% per quelli da 220 watt.

Canadian Solar: questa azienda ha la più vasta gamma di pannelli solari fotovoltaici. Il prezzo è abbastanza economico. Ha sede in Canada, ma le fabbriche sono anche in Cina, è il quinto produttore cinese per grandezza. I moduli a silicio policristallino C6X-P da 300 watt raggiungono il 15,63% di efficienza.

Trony Solar : è il più grande produttore di pannelli cinesi a film sottile (thin film) . Produce anche pannelli fotovoltaici per le facciate (integrati nelle facciate), in sostituzione di muri e finestre che hanno un’efficienza che va dal 5 all’ 8 percento.

Jinko Solar:  presente in Italia con uffici a Bologna Casalecchio di Reno. Si sta rapidamente espandendo ed è tra i 5 più grossi produttori cinesi di pannelli solari. Moduli con potenze da 180, 225, 230, 250, 275 e 280 watt con un efficienza energetica compresa tra il 14 ed il 15%.

Ci sono poi altri importanti produttori cinesi che si stanno facendo strada come Astroenergy, Hanlong, Goldpoly, Eging, Tianwei, Byd, Sunzone ecc, la competizione sul fronte dei prezzi è appena iniziata.

Comments (2)

 

  1. livio scrive:

    Ma come si fa ad affermare che Suntech é un’azienda americana? È come dire che la Barilla é pakistana.

  2. admin scrive:

    effettivamente sono cinesi a tutti gli effetti

Leave a Reply