Tegole Fotovoltaiche, consigli e Prezzi

Le tegole fotovoltaiche permettono di installare i pannelli solari in modo che si incastrino perfettamente e, soprattutto in maniera architettonica, con l’edificio. Vengono mimetizzate tra i coppi oppure si sostituiscono completamente alle vecchie tegole. Le tecnologie con cui sono realizzati i moduli fotovoltaici all’interno delle tegole sono tante, così come sono numerosi i produttori che le commercializzano, ognuno con la propria soluzione ed i propri prezzi.

Vari tipi di tegole fotovoltaiche:
-quelle a film sottile: si tratta di una lastra flessibile (thin film) fotovoltaica che viene incassata all’ interno e segue il profilo curvo della tegola. E’ il massimo dell’integrazione, un coppo così realizzato si fa fatica a distinguerlo da uno normale. I vantaggi sono rappresentati appunto dalla massima integrazione architettonica che si raggiunge, ideale per i centri storici e per mantenere il decoro di un edificio, gli svantaggi invece risiedono nell’enorme quantità di spazio richiesto perchè il film, essendo disteso per seguire la curva del coppo non potrà avere il massimo irraggiamento solare; ci vuole quindi almeno il doppio di superficie rispetto ai moduli fotovoltaici in silicio cristallino.

Per avere 1 kwp di potenza bisogna installare tra i 15 ed i 18 mq di tegole fotovoltaiche.
-quelle a silicio mono o policristallino: qui le soluzioni sono tante e anche le più utilizzate. I produttori si sono sbizzarriti in vari modi per cercare di integrare i pannelli fotovoltaici dentro la tegola oppure accanto disponendoli in tanti piccoli moduli (migliore integrazione) oppure in più grandi. Le foto ci dimostrano le varie soluzioni della varie aziende di tegole fotovoltaiche. In questo caso possono bastare anche 7-8 mq per kwp.

Vantaggi delle tegole fotovoltaiche:
come detto risiedono nell’integrazione architettonica. E’ bene ricordare ciò che dispone il Gse a riguardo : “le tegole fotovoltaiche si devono inserire completamente nell’organismo edilizio, svolgendo, oltre a quelle strettamente energetiche, anche alcune o tutte le funzioni riferibili ad elementi e subsistemi d’involcuro convenzionali. L’insieme dei moduli fotovoltaici, delle relative strutture d’interfaccia e dei subcomponenti funzionali aggiuntivi associati deve sostituire elementi tradizionali dell’edificio, assicurando la chiusura e la copertura dello stesso. In particolare, la superficie fotovoltaica deve:
– garantire la tenuta all’acqua e la conseguente impermeabilizzazione della
struttura edilizia;
– garantire una tenuta meccanica comparabile con quella dell’elemento
edilizio sostituito;
– non compromettere la resistenza termica dell’involucro durante il periodo invernale, né aumentarne il carico termico estivo“.
C’è un motivo perchè si devono seguire delle regole di integrazione, è perchè si riceve un premio agli incentivi.

Svantaggi delle tegole fotovoltaiche:
-costano di più rispetto ai classici panelli solari posati ad esempio su un tetto piano o terreno e spesso, ma non sempre (dipende dalla tecnologia usata), sono meno efficienti per cui hanno bisogno di maggiore superficie.

Incentivi tegole fotovoltaiche per 20 anni su impianti con potenza compresa tra 1 e 20 kw:
-per impianti che entrano in funzione entro fine 2011 si ricevono 0,427 euro per kilowatt prodotto
-per impianti che entrano in funzione entro il primo semestre 2012 si ricevono 0,418 euro
-per impianti che entrano in funzione entro il secondo semestre 2012 si ricevono 0,41 euro
A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe assumono valore onnicomprensivo sull’energia immessa nel sistema elettrico. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa specifica: 0,398 euro (tariffa autoconsumo) e 0,543 (tariffa omnicomprensiva). Nel corso dei vari semestri del 2013 e 2014 le tariffe si abbassano nell’ ordine del 3-4% ogni 6 mesi.

Prezzi tegole fotovoltaiche:
come detto i costi sono più alti rispetto a soluzioni di moduli fotovoltaici classici, a volte si spende anche il doppio. Per un impianto con tegole fotovoltaiche da 3 kwp i prezzi oscillano tra i 18 mila ed i 25mila euro. Ovviamente dipende dalla tecnologia usata, dal produttore e anche dalla zona di realizzo.

Le marche di tegole fotovoltaiche migliori e più conosciute in Italia sono: Tegosolar (Tegola Canadese), Rem (Techtile), Wegalux, Prefa, Saint Gobain, Schott Solar, Solar Century, Wurth, Schuco.

Leave a Reply